Attesa troppo lunga al Dono Svizzero di Formia, 40enne si scaglia contro un’infermiera

dono svizzero

E’ stata dimessa con una prognosi di 21 giorni l’infermiera brutalmente aggredita e picchiata ieri al Pronto Soccorso del “Dono Svizzero” di Formia. Un paziente, esasperato dai lunghi tempi di attesa, si era scagliato contro di lei lanciandole addosso una sedia e picchiandola con violenza. L’uomo è stato poi identificato dai carabinieri e denunciato per lesioni personali: si tratta di un 40enne di Minturno, già noto alle forze dell’ordine.

Share This: