Operazione “Super Job”: la Guardia di Finanza di Latina scopre una frode all’Erario da 90 milioni di euro

LATINA - CRO - OPERAZIONE GUARDIA DI FINANZA GDF CONTROLLI  - STRADE - AUTO - POSTI DI BLOCCO - CONDUCENTE - PATENTE - DOCUMENTI -- FOTO: PAOLA LIBRALATO

18 arresti e 15 milioni di beni sequestrati: è il risultato dell’operazione “Super Job”, messa a segno dalla Guardia di Finanza di Latina nei confronti di un’organizzazione specializzata in reati tributari su scala internazionale. Grazie a testimonianze, perquisizioni e intercettazioni telefoniche e ambientali, la Tenenza di Aprilia è riuscita a risalire ad alcune società cooperative riconducibili ad un commercialista del posto e a un imprenditore pavese. I due, insieme ad altri sei professionisti pontini, provvedevano a contabilizzare i costi derivanti dalle false fatture certificando crediti Iva per operazioni inesistenti e destinando i fondi in nero a fittizie società di servizi collocate a Londra. Il sodalizio poteva contare inoltre sulle coperture garantite da due pubblici ufficiali corrotti.

Share This: